Home Attualità Vincenzo Perrone, 40 anni di storia e di attività. “La grande famiglia”:...

Vincenzo Perrone, 40 anni di storia e di attività. “La grande famiglia”: la chiave del successo

0

1981-2021: quarant’anni di attività segnano la storia de L’IDRAULICA DI VINCENZO PERRONE, specializzata in forniture di termoidraulica e soluzioni d’arredo e di design per il bagno e tutti gli ambienti della casa.

L’idea del Sig. Vincenzo Perrone, trova le sue radici nel lavoro dei fratelli, da sempre installatori termoidraulici, con cui muove i primi passi nel settore. “Da ragazzo davo una mano a loro durante il sabato e la domenica, perché, sinceramente, avere 1000 lire in tasca mi faceva comodo, ci confessa, qualche volta aiutavo anche mio padre in campagna”, ma la terra, Signora magnanima, non lo convince.

In effetti il Sig. Vincenzo, nel corso della sua adolescenza e da studente, sente più una spiccata attitudine verso l’attività commerciale e le pubbliche relazioni, non a caso appena diplomato, valige alla mano, è al Nord prima e a Roma poi che intende seguire e realizzare i suoi progetti, “perché qui a Corato, ci dice, non c’era niente, non vedevo orizzonti .

Trascorre qualche anno in quelle zone e i risultati, per i suoi 20 anni, non sono per niente male, ma è a Corato che gli si accende una luce.
Decide di scommettere sull’apertura di un negozio di materiale idraulico. “Se fosse andato male, non avrei perso più di tanto perché ai miei fratelli, miei primi clienti, avrei venduto tutto quello che era in deposito”, ci confida il Sig. Vincenzo.
Fortuna sua, però, le cose sono andate ben diversamente dalle ipotesi più pessimistiche elaborate dal sig. Vincenzo e in poco tempo decolla un’attività commerciale che, dopo le ovvie difficoltà iniziali, riesce a guadagnarsi uno spazio decisamente significativo sul mercato, complice anche l’avvento in quegli anni della metanizzazione degli impianti che diventano terreno fertile per L’IDRAULICA DI PERRONE VINCENZO.

A fare la differenza però sono le sue idee avanguardistiche, il commercio non è per niente fine a se stesso. Particolare rilevanza hanno la cura e l’attenzione dei rapporti con i clienti, “il rapporto umano è fondamentale“, ci dice convintamente l’imprenditore.  Un motto che di fatto diventa il punto di forza della sua attività, tanto da spingerlo nel tempo ad organizzare, in collaborazione con l’Ariston, viaggi, pranzi e cene aziendali con i clienti anelando l’idea della” grande famiglia” sia dentro che fuori dai rapporti commerciali, consolidandoli e centrando l’obbiettivo: “I clienti sono i nostri primi  promotori”. 

È il “senso della famiglia” in effetti il fil rouge di questa attività perché uomo (persona) e imprenditore sono figure che viaggiano parallele così come le loro storie e quando il Sig. Vincenzo ci accoglie nella sua abitazione per raccontarci questi quarant’anni in compagnia della moglie e del figlio Luigi, è in quel quadro familiare che si comprende la chiave del “vero” successo.

Non ci sono filtri nelle loro parole e nei loro occhi: amore, cura ed entusiasmo, ma anche sacrificio e meticolosità nella vita e nel lavoro, e lei la sig.ra Maria è la compagna, moglie e mamma che in questo viaggio a tutto tondo pur non operando in azienda, ne è guida con delicata premura e dedizione alla famiglia.

E in virtù di questi principi Luigi non poteva che innamorarsi dell’attività di suo padre e prenderne il testimone. La sua è stata una libera scelta, alimentata dal fatto che nel negozio ci è cresciuto e si è formato e quando si è trattato di scegliere non ha avuto dubbi.
Rinunciava su due piedi alle vacanze scolastiche pur di andare col padre in negozio, era la mascotte del gruppo“, ci racconta la mamma di Luigi con una punta d’orgoglio. Un luogo che probabilmente per lui era una sorta di ludoteca, un porto sicuro, un luogo dove fantasia e realtà si incontrano, un posto magico, “dove  i rotoli di rame – ricorda Luigi divertito – ai miei occhi da bambino apparivano come grandi torri su cui mi arrampicavo e in cui a volte mi addormentavo” .
Sviluppato il fascino del commercio, delle relazioni con i clienti e dei viaggi in pullman alle fiere, la risposta a “Cosa vuoi fare da grande?” era pressoché superflua.

Non vede l’ora di terminare i suoi studi Luigi, per entrare a pieno regime nell’attività, oggi infatti, affiancato dall’ineguagliabile esperienza di papà Vincenzo, sempre sul campo senza perdere lo smalto anzi “vivacizzato dalla freschezza e dall’intraprendenza del figlio”, come sottolinea la sig.ra Maria, Perrone Luigi è al timone de L’IDRAULICA DI  PERRONE VINCENZO, una realtà  consolidata, con 9 collaboratori, sia nella nostra città che fuori, un punto di riferimento da anni per molti installatori, che vanta anche uno showroom di arredo e accessori per bagni, un corner su cui Luigi ha voluto scommettere trovando ampio riscontro. In effetti, il bagno è uno degli ambienti della casa più curato nei dettagli e “i clienti, inoltre, sentono ancora il bisogno del contatto diretto con il fornitore, fondamentale per consigli e suggerimenti” .

L’apporto di Luigi è determinante per la continuità di un’attività al passo con i tempi e con lo sguardo al futuro, aprendosi ad una dolce confidenza infatti, Luigi ammette che, sebbene sia molto prematuro parlarne adesso, ci dice che gli piacerebbe che suo figlio, come le ultime 2 generazioni dei Perrone, si innamorasse di questo lavoro, sì da potergli lasciare le chiavi del castello che da 40 anni ormai racchiude i sogni, la dedizione, l’ambizione della famiglia Perrone: “Perché se studiare è importante altrettanto lo è prendere, contemporaneamente, confidenza con un ambiente di lavoro” , conclude.

Sono solo i primi quarant’anni de L’IDRAULICA DI PERRONE VINCENZO che con la sua professionalità, il brio e le fervide è pronta a scrivere ancora pagine di storia.

Ad maiora!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.