Home Eventi Bullismo e cyberbullismo al centro di una tavola rotonda all’Oriani-Tandoi

Bullismo e cyberbullismo al centro di una tavola rotonda all’Oriani-Tandoi

0

Una tavola rotonda per discutere della politica di contrasto in tema di Bullismo e cyberbullismo, organizzato dall’Istituto d’Istruzione Superiore “A. Oriani – L. Tandoi” di Corato, sarà ospitato nell’Agorà “Felice Tarantini” del Liceo Classico e delle Scienze Umane “A. Oriani”, domani giovedì 21 ottobre alle ore 17.30.

PROGRAMMA
Presentazione e saluti 

Prof.ssa Angela Adduci, Dirigente Scolastico I.S.S. “Oriani – Tandoi”
Prof. Corrado De Benedittis, Sindaco di Corato
Dott. Felice Addario, Assessore ai Servizi Sociali

Introduzione:
La politica di prevenzione e contrasto del bullismo e del cyberbullismo dell’I.S.S. “Oriani-Tandoi”
Relatore: Prof.ssa Lucia Elia, Referente “Bullismo e Cyberbullismo” – I.S.S. “Oriani – Tandoi”
Dalla prevenzione primaria alla segnalazione dei casi di bullismo e cyberbullismo: il ruolo della scuola
Relatore: Prof.ssa Antonietta Curci, Prof. Ordinario di Psicologia Generale c/o l’Università degli Studi di Bari – Dipartimento For.Psi.com.
La sinergia tra servizi territoriali e istituzioni scolastiche
Relatore: Dott.ssa Rosy Paparella, già Garante dei Diritti dell’infanzia e dell’Adolescenza della Regione Puglia, supervisora dell’EM di ambito
Dalla segnalazione alla presa in carico dei casi bullismo e di cyberbullismo
Relatore: Dott.ssa Celeste Petrelli, Psicologa-psicoterapeuta dell’associazione RiscoprirSi, componente EMI e referente del progetto “Docenti contro il bullismo”

​Dibattito e conclusione dei lavori

Saranno rispettate le norme anti-Covid 19. L’evento sarà trasmesso anche su streaming sul canale You Tube del Liceo Oriani – Corato.

Articolo precedenteConvocato il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica. In arrivo reparti speciali anticrimine della Polizia
Articolo successivoTorna “Moda al volante”: aperte le iscrizioni

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.