Home Eventi Softair: gli “Arditi Incursori 1993” tagliano il traguardo del III° Trofeo Quadratum

Softair: gli “Arditi Incursori 1993” tagliano il traguardo del III° Trofeo Quadratum

0

Anche a Corato prende sempre più piede il Softair, un’attività ludico sportiva e ricreativa basata sulla simulazione di azioni militari, grazie ad associazioni sportive, come l’A. S. D. “Arditi Incursori”1993 capitana dal presidente Savino Caterina, che hanno reso possibile la conoscenza di questo sport avvicinando alla pratica.

A fine ottobre si è tenuto un evento, il III° Trofeo Quadratum, che oltre alla manifestazione degna di nota per l’organizzazione ageguata alle misure restrittive anti contagio da coronavirus, ha colto l’occasione di un atto benefico perché parte del ricavato è stato devoluto alla Onlus coratina Gocce nell’Oceano.

Noi siamo gli Arditi Incursori 1993, una associazione sportiva dilettantistica di Softair, uno sport meraviglioso che si fonda sulla lealtà e sul gioco di squadra, uno sport che nonostante vada via via diffondendosi ha ancora acquisito la notorietà che merita.

Come suggerisce il nostro nome abbiamo una storia trentennale e siamo fieri di
essere una tra le prime A.S.D. ad aver portato il Softair in Puglia, per questo ci
sentiamo in dovere di continuare a praticare, diffondere e valorizzare questo sport.

E quale modo migliore per farlo se non organizzando un evento, un torneo come
quello che avrebbe dovuto svolgersi a marzo, qualche giorno dopo il primo DPCM,
quello che ha scombussolato le nostre vite e purtroppo ha sospeso molte attività
sportive tra cui il Softair.

Nonostante ciò, la voglia di ultimare il nostro progetto a cui, per mesi, ci eravamo
dedicati era tanta, e rispettando le norme anti-Covid a fine ottobre siamo
riusciti a portare a termine il III° Trofeo Quadratum tenutosi presso una struttura privata del Sig. Zenzola Domenico, sita nella zona di Calendano, che ringraziamo.

La grande soddisfazione dei partecipanti provenienti da Puglia e Basilicata ed i loro
complimenti hanno ripagato a pieno l’impegno profuso e ci hanno dimostrato di aver organizzato un torneo degno di nota, anche grazie alla collaborazione dei Delta Team di Corato, degli Apocalyptic Army di Bitonto, dei Diavoli Verdi di Corato, dei Black Sheep di Trani e di B&B Trulli di Piano Mangieri che ringraziamo profondamente.

Siamo anche molto soddisfatti di aver devoluto, nonostante le spese sostenute,
parte del ricavato alla Onlus coratina Gocce nell’Oceano.

Concludendo, speriamo di aver suscitato in voi l’interesse per questo fantastico
sport, e chissà, forse sarete voi a darci una mano ad organizzare il prossimo Trofeo
Quadratum”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.