Home Ambiente Atletica Amatori Corato – una suggestiva corsa notturna sulle Murge al plenilunio

Atletica Amatori Corato – una suggestiva corsa notturna sulle Murge al plenilunio

0

Di Cinzia Lorusso

Immersi in una mareggiata di verde… in una terra strana che svela una moltitudine di vita, fatta di pietre, di dune che appaiono e scompaiono all’orizzonte, dove al termine di una giornata, la luna paladina delle nascite, dei raccolti del buon vino, un po’ pazza e capricciosa, pare voler fare i conti con il sole che ha sparso i suoi raggi su un lembo di terra, e il tramonto sbiadisce i confini alzando il sipario in questa unica e grande opera d’arte, la Murgia.

Queste e tante altre emozioni condivise nella serata di mercoledì 17 luglio nella splendida cornice della Tenuta De Benedittis, charme country house (Torre di Neglie), immersa nel Parco nazionale dell’Alta Murgia dove con immenso piacere i titolari hanno accolto la nostra iniziativa.

Spinti da passione e amore per la nostra terra, un gruppo di atleti dell’Atletica Amatori Corato, associazione sportiva dilettantistica, ha voluto creare quel sano connubio tra terra e sport grande veicolo di emozioni e benessere.

Il progetto, finalizzato alla pratica dello sport all’aria aperta all’interno del patrimonio ambientale del Parco Nazionale dell’Alta Murgia fortemente sostenuto dai suoi promotori ( Giuseppe Marcone, Cinzia Lorusso, Vittoria Elicio, Francesco Maldera, Domenico Ferrucci), intende diffondere la pratica dello sport, contestualizzando anche l’idea  di un patrimonio culturale inteso come unicità di un ambiente che, per la congiuntura di aspetti naturali, antropici, climatici, culturali ed enogastronomici  in grado di soddisfare anche  le aspettative di un turismo lento, ha come punto di forza e di qualità la sostenibilità.

Il numeroso gruppo di atleti si è snodato in due distinti percorsi: uno di 17 Km per i corridori ed uno di 7 Km per i camminatori, in occasione del plenilunio; un evento che da sempre ha affascinato gli uomini, notte in cui erbe e fiori raggiungono il massimo splendore e in cui si realizza una fase di pienezza energetica per prendersi cura di sé e meditare.

Il connubio fra sport, natura e cultura è la specificità del made in Italy che il nostro territorio ha la possibilità di offrire, pertanto la diffusione della sua conoscenza e della sua cultura è intesa quale contributo qualificante di promozione di un ambito specifico del nostro patrimonio storico, culturale ed ambientale.

Un doveroso ringraziamento va: al sindaco Pasquale D’introno per aver preso parte attiva alla manifestazione, al dott. Franco De benedittis e alla dott.ssa Marilena Martinelli per averci ospitati nella Tenuta De Benedittis nonché a tutti i partecipanti che, con entusiasmo, hanno condiviso con i loro sorrisi le nostre emozioni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome