Home Cronaca Centro storico – Ostaggio della criminalità – Aggredito il presidente della Pro...

Centro storico – Ostaggio della criminalità – Aggredito il presidente della Pro Loco

3

A farne le spese questa volta è stato il presidente della Pro Loco Gerardo Strippoli.

La dinamica dell’accaduto cosi come raccontata dal presidente ha visto inizialmente due scooter con a bordo quattro ragazzi scorrazzare ad alta velocità tra i soci della Pro Loco che in quel momento stavano allestendo in piazza Abazia i preparativi della 51^ edizione del Pendio, una kermesse che ormai da più di mezzo secolo dà lustro alla nostra Corato.

I soci volontari hanno subito chiesto ai soggetti, in modo bonario, di allontanarsi dalla piazza anche perché vista la presenza di alcuni bambini potevano provocare seri problemi alla loro incolumità, tentativo che non ha sortito alcun effetto anzi gli autori di tale vicenda hanno iniziato ad inveire contro i presenti fino ad aggredire il presidente Gerardo Strippoli.

Avvisata dell’accaduto, sul luogo è intervenuta la polizia che ha prelevato i filmati da una video camera di sorveglianza installata nella piazza in modo da poter individuare gli autori di tale aggressione.

Questo episodio non è che l’ennesimo atto di violenza gratuita, i protagonisti sono soggetti che ormai da tempo creano disagi nel centro storico coratino soprattutto in largo Abazia, infatti in quel luogo gli atti criminosi sono ormai all’ordine del giorno.

Una piazza off limits per i cittadini e le associazioni che vorrebbero valorizzarla dove gli unici a spadroneggiare sono individui già noti alle forze dell’ordine.

A questo punto è giunto il momento che il sindaco prenda seri provvedimenti fin da subito anche perché la manifestazione del Pendio che attira artisti da tutte le parti rischia di essere compromessa e di sicuro darebbe una brutta immagine della nostra amata Corato.

3 Commenti

  1. E sì, ora che si toccano gli eventi pubblici vi accorgete che a Corato c’è qualcosa che non va? Fino a ieri, non era un paese idilliaco dove, il solo pronunciare la parola “criminalità”, faceva insabbiare la testa agli struzzi! Benvenuti nel paese che fu… Estraete quelle teste, adesso, e affrontate il problema!

  2. Amici della Pro Loco continuate sulla vostra strada. Il SER Corato vi sarà sempre vicino.
    Non saranno quattro zozzoni ad ostacolarvi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.