Home Cronaca Corato, furto carte di credito: arrestato un giovane, ad agire anche un...

Corato, furto carte di credito: arrestato un giovane, ad agire anche un minorenne

0

“Indebito utilizzo di carte di credito e pagamento” e “ricettazione”, sono queste le accuse nei confronti di un giovane nordafricano tratto in arresto dai Carabinieri della Stazione di Corato coordinata dal Maresciallo Maggiore Dimiccoli Francesco, mentre sempre per gli stessi reati un minorenne coratino è stato condotto presso il Comando per la redazione dei relativi atti di P. G..

I due soggetti, censurati, erano al centro di un’attività di indagine già avviata dai militari perché dediti alla commissione di furto contro il patrimonio, il nordafricano in più era noto perché anche dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti.

A mettere i militari sulle loro tracce una denuncia per furto e indebito utilizzo della propria carta di credito da parte di una vittima, e ad intrappolarli le immagini del sistema di vidoesorveglianza degli esercizi commerciali presso cui i due soggetti avevano fatto i vari acquisti. Ognuno di importo inferiore a 25,00 euro (soglia di spesa che consente l’effettuarsi della transazione con modalità contactless) .

Attivate infatti immediatamente le ricerche,  i due malviventi sono stati entrambi rintracciati nei pressi delle proprie abitazioni mentre rincasavano, ma se per il minorenne è stato semplice condurlo al Comando diversamente è andata per l’altro giovane che alla vista dei carabinieri si è barricato in casa rifiutandosi di aprire la porta della sua abitazione forse nel tentativo di liberarsi da eventuali sostanze stupefacenti.

Tanta è stata la sua resistenza che ha reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco, e solo quasi dopo un’ora sentendosi braccato, prima che fosse abbattuta la porta d’ingresso, la ha aperta spontaneamente, ma essendo in preda a un forte stato di agitazione, presumibilmente perché sotto gli effetti di sostanze stupefacenti, non sono mancati momenti di tensione.

A seguito di perquisizione entrambi sono stati trovati in possesso di sacchetti contenenti indumenti ancora confezionati, tracce pertinenti il reato di cui all’indebito utilizzo di carte di credito e di pagamento asportate indebitamente alla vittima. In più nell’abitazione del giovane nordafricano sono state rinvenute sostanze e materiale riconducibile ad attività di spaccio di droghe.

Alla luce di questi fatti e per i reati contestati, quest’ultimo è stato arrestato e tradotto presso la Casa Circondariale di Trani, il minorenne invece è stato riaffidato alla famiglia e deferito in stato di libertà, con C. N. R. a parte indirizzata alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per Minorenni di Bari.

Articolo precedenteEndurance Road a Corato: il Campionato regionale fa tappa alla Scuderia Cantatore
Articolo successivoScuola – Dal 15 settembre parte il servizio di Assistenza scolastica specialistica e sociale

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.