Home Notizie da Andria ANDRIA –  Venerdì Santo. Mons. Luigi Mansi: “La Sacra Spina sta variando...

ANDRIA –  Venerdì Santo. Mons. Luigi Mansi: “La Sacra Spina sta variando colore”

0

L’ultimo prodigio  della reliquia si è verificato il 25 marzo del 2016


L’annuncio inaspettato è avvenuto direttamente da S.E. Mons. Luigi Mansi, Vescovo di Andria, il quale al termine della Via Crucis trasmessa in diretta televisiva dal Santuario SS. Salvatore,  ha rivelato una variazione di colore della Sacra Spina, la reliquia conservata e venerata nella cattedrale di Andria.

Fin dall’inizio della Settimana Santa, infatti, pare che la Sacra Spina abbia iniziato a subire una trasformazione.  Mercoledì 8 aprile, il Vescovo ha provveduto a interpellare subito Antonio Riezzo, ematologo e Presidente della commissione scientifica dello scorso prodigio (2016), il quale ha confermato quanto osservato. Successivamente nella stessa mattinata, Mons. Luigi Mansi ha ritenuto confrontarsi anche con il Vicario Generale Don Gianni Massaro, il Segretario Don Nicola De Ruvo e il Presidente del Capitolo Don Gianni Agresti, i quali hanno verificato quanto dichiarato.

Per una migliore documentazione, puntuale e continuata nel tempo – ha chiosato Mons. Luigi Mansi – ho chiesto al gentilissimo Padre Francesco, Direttore di Teledehon, di fornirci la strumentazione necessaria. Egli ha messo subito a disposizione tecnici e strumenti per le riprese permanenti e quindi la Sacra Spina da mezzogiorno di ieri giovedì Santo a tutt’ora, è sotto osservazione permanente di una telecamera ad alta definizione”.

“L’elemento più rilevante e visibile consiste nella variazione della colorazione abituale dell’intero corpo della Spina, è diventato molto più chiaro, in alcuni tratti biancastro. – ha spiegato il Vescovo  – . Mentre la punta è chiaramente di un colore marcatamente più scuro. Osservando la reliquia nel pomeriggio di oggi, Venerdì Santo, tra le cinque e le cinque e mezza, ho notato ancora un’altra variazione ben visibile e confermata dagli altri osservatori. La parte bassa della Spina che nella mattinata, sempre di oggi, era apparsa di un colore più scuro si è notevolmente schiarita soprattutto nella parte anteriore, ma anche nella parte retrostante”.

Il situazione contingente è per tutti una fase molto delicata, nella quale si è resa necessaria anche la chiusura delle chiese come misura prudenziale, per indurre il più possibile la popolazione a restare nelle proprie case. Ma, secondo il Vescovo di Andria: “Il Signore, attraverso questo segno, ci sta dicendo che lui è comunque sempre vicino al suo popolo e patisce con chi è nel dolore. Sappiamo che nella nostra città sono tante famiglie colpite da questi dolori. Cari fratelli, vi invito ad accogliere questo segno con gratitudine”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.