Home Amici animali Parla Piazzetta

Parla Piazzetta

0

Cari lettori,

anche questo mese sono qui, vi avevo chiesto di darmi un nome ma, mettere d’accordo voi umani, è veramente impossibile e non avevo dubbi: Scricciolo, Filippo, Pisello, Warry…..mi gira ancora la testa! Ma non importa, chiamatemi pure come volete, noi cani randagi ci adattiamo a tutto. E poi devo abituarmi al vostro mondo, sento spesso parlare tra di voi di questo povero cane che gira per la città anzi devo assolutamente ringraziarvi perché siete veramente in tanti ad occuparvi e a preoccuparvi per me. Chi l’avrebbe mai detto! Sappiate però che non ho grosse pretese, noi randagi ci accontentiamo veramente di poco e a volte voi umani esagerate un po’. Ma vi pare che io mangi solo carne di qualità?! Ma chi l’ha detto? Io e i miei amici cani, in particolar modo noi che viviamo per strada, quando siamo affamati, anche nella spazzatura cerchiamo il cibo, gli avanzi ci stanno più che bene e se siamo fortunati mangiamo le crocchette che ci lasciate per strada voi benefattori. È la solita storia di voi uomini che, con le vostre leggerezze, ci date in pasto a chi poi ci addita, in particolar modo se non siamo a loro graditi. Provate ad immaginare cosa abbia provato chi, la carne di primo taglio può ammirarla solo nei banchi delle macelleria, o forse neanche la guarda, immaginando me davanti a una succulenta bistecca?  Non credo che abbia sprecato parole gentili. E sapete cosa vi dico? “ Come biasimarlo”! Conoscete la regola delle 10 p? “Prima pensa, poi parla, perché parole poco pensate portano pena”. Bene, noi animali, che siamo la massima espressione dell’istinto, riusciamo a metterla molto più in pratica. E allora non vi resta che imparare da noi! Perdonatemi se mi permetto di darvi qualche suggerimento ma il mondo animale è molto più semplice di quello umano. Ora quello che sto per dirvi è veramente molto più importante di quello che vi raccontato finora; ci avviciniamo al Natale e come si sa i regali strabordano a destra e a manca, e fin qui nulla da eccepire. Regalatevi tutto quello che volete ma, se decidete di regalare un cucciolo o farvene regalare uno, pensateci bene non vorrei ritrovarmi dopo qualche mese in compagnia di nuovi randagi. Prendete un peluche, ce ne sono alcuni che sembrano cani veri ma che, in compenso, sono meno impegnativi di un essere vivente. Vi prego abbiate rispetto di noi siete voi a sceglierci. Poi un’ ultima cosa e qui parlo a nome di tutto il mondo animale, evitate i botti in questo periodo specialmente a capodanno, voi non immaginate quanto male ci fate. Compratevi una buona bistecca di carne. Auguro a tutti un sereno Natale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome