Home Basket Una NMC sfortunata si arrende all’Altamura: coratini ora costretti allo spareggio playout

Una NMC sfortunata si arrende all’Altamura: coratini ora costretti allo spareggio playout

0

Si spengono sui ferri del PalaLosito le speranze della Nuova Matteotti Corato di evitare lo spareggio playout. I coratini infatti sono stati sconfitti 56-64 dalla Libertas Altamura e giocheranno lo spareggio molto probabilmente contro Monteroni a partire dal prossimo 13 giugno.

Gara gagliarda per Corato che in avvio recupera il pivot Cicivè, anche se non al 100% della condizione, con Oluic però in panchina solo per onor di firma. Avvio con coach Lerro che si affida allo stesso starting five di Monteroni e la scelta sembra premiarlo.

L’inizio della Matteotti è da urlo. I coratini partono col piede sull’acceleratore, capitan Gatta piazza due triple consecutive, la difesa limita gli attacchi ospiti e le veloci ripartenze con un Mazzilli in gran spolvero lanciano Corato prima sull’ 8-2 e poi grazie a Mascoli sul 13-4. Chiusura di quarto con Cicivè che si iscrive a referto e con la NMC avanti 16-7 al termine di 10 minuti praticamente perfetti difensivamente ed offensivamente.

Secondo periodo con Altamura che lentamente inizia a rientrare nel match. Dopo un buon avvio locale infatti Gaudiano prima dimezza lo svantaggio (20-15) e poi uno scatenato Liso impatta il match a quota 25 prima che Corato riesca ad andare all’intervallo lungo avanti 27-25.

Terzo periodo dai due volti. In avvio c’è solo Corato sul parquet. La Matteotti riallunga con Cicivè, Mazzilli e Sabeckis e sembra tornare in pieno controllo del match (38-31 al 25′). Improvvisamente però la gara cambia padrone e l’inerzia passa ad Altamura. I ragazzi di Cotrufo piazzano un 16-0 di parziale che taglia le gambe ai locali. Loperfido e Liso segnano a ripetizione senza che i locali riescano a reagire. Sul finire di quarto l’ex di turno De Bartolo prova a suonare la carica con 5 punti consecutivi e riavvicina Corato che va sotto 45-48 all’ultimo mini parziale.

Ultimo quarto con capitan Gatta che segna 3 tiri liberi dando il pareggio a quota 48 ai locali. Sarà l’unico canestro della Matteotti per parecchi minuti con il ferro che vanifica i tentativi in serie di quasi tutti i giocatori coratini sia dall’arco che dalla media distanza. Altamura invece non fallisce e scappa di nuovo sul 48-60 chiudendo di fatto il match. Sfortunati quindi i padroni di casa, le cui trame offensive non trovano la retina vanificando anche la buona difesa di tutta la NMC. Mazzilli e Sabeckis tentano la nuova rimonta ma purtroppo è troppo tardi con il match che si chiude 56-64.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.