Home Basket La Nuova Matteotti Corato sfiora la vittoria nel match d’esordio sul campo...

La Nuova Matteotti Corato sfiora la vittoria nel match d’esordio sul campo del Cerignola (Le foto)

0

Sul campo del Città di Cerignola Bk finisce 79-74

Il cammino in serie C Silver della Nuova Matteotti Corato comincia con una bellissima e tiratissima gara in quel di Cerignola dove ad avere la meglio sono i padroni di casa che chiudono 79-74 un match al cardiopalma per tutti i suoi 40 minuti.

Si gioca nel nuovissimo impianto cerignolano, il PalaFamila, recentemente inaugurato, davanti ad una buona cornice di pubblico caldo ed appassionato. Come 40 anni fa ma a parti invertite, quando in un PalaLosito appena inaugurato, il Sacplast Libertas Corato – che schierava in campo i due giovani fratelli Domenico e Francesco Gatta, oggi rispettivamente general manager e direttore sportivo della NMC – ospitava l’Helios Cerignola.

Coach Verile manda in campo Gatta, Sabeckis, Mazzilli, Cicivè e l’ultimo arrivato Simonis, mentre coach Vozza risponde con Gvezdauskas, Jonikas, Romano, Musci e Calò.

La gara inizia subito con handicap per i coratini che sbagliano troppo e non riescono ad arginare la armata gialla dei ragazzi di Vozza. Dopo 3 minuti di gioco è Cicivè a siglare i due primi storici punti della Matteotti nel torneo. Ma i locali non si fermano e trascinati da Calò continuano a segnare portandosi sul 12-2 e costringendo al timeout coach Verile. Cerignola sfrutta le imprecisioni di un Corato che ancora non riesce a ritrovarsi in campo e firma un break di 9-2 con le due triple di Gvezdauskas che porta il punteggio sul 21-4. Sembra una gara dal finale già scritto ma è in questo momento che la Matteotti comincia davvero la sua partita. Spinto da una tripla di Simonis, il Corato dà il via a un parziale di 11-0 frutto di grande intensità in attacco e in difesa. Cerignola è fallosa, Corato segna sei tiri liberi su sei e il quarto si chiude sul 21-15 col canestro di Sabeckis.

Il secondo periodo vede la NMC rientrare sul parquet concentrata e aggressiva. Il leit motiv del match cambia e Di Bartolomeo dalla panchina dà la scossa ai suoi con due triple che, assieme a quella di Simonis, portano i coratini in scia (31-29 al 17′). Il match, tra due squadre con ottimi organici, si mantiene bello, vibrante ed equilibrato con azioni da una parte e dall’altra del campo. Capitan Gatta pareggia per la prima volta la gara a quota 35 con una tripla, prima del nuovo vantaggio locale per il 38-35 all’intervallo lungo.

Al rientro in campo la Nuova Matteotti Corato inizia fortissimo: Simonis confeziona un break di 5-0 dando il primo vantaggio del match ai suoi (38-40); Sabeckis, dopo un break di 9-2, firma il massimo vantaggio dei coratini (40-44). I foggiani ben presto rientrano in partita ma la coppia lituana biancoblu è tarantolata e continua a segnare tenendo ancora avanti la NMC (52-56). È un quarto giocato punto a punto fino a che il Cerignola, con il trio Musci, Jonikas e Pappalardo, piazza il 6-0 che chiude il terzo quarto sul 58-56.

L’ultimo periodo vede Cerignola correre verso il finale. Corato reagisce portandosi a meno uno dai padroni di casa (63-62) prima che un mortifero 7-0 di fatto non decida il match. I ragazzi di Verile, stanchi per la rimonta dei primi quarti, perdono lucidità e sciupano alcune buone chances per rientrare. In tre occasioni la Matteotti avrebbe l’opportunità di avvicinarsi ma sbaglia dopo una buona difesa e non concretizza la sua supremazia a rimbalzo, con Cicivè e Mazzilli che si rivelano un fattore sotto entrambe le plance. L’ultima opportunità per i coratini è sul 77-74 nelle mani di Simonis che però spreca il pari e lascia che il match termini sul 79-74 coi due liberi di Calò, top scorer del match con 25 punti.

Gara dai due volti per la NMC che può, però, sorridere per la reazione ed il furore agonistico dimostrato per 35′, oltre che per aver tenuto testa e giocato alla pari con una delle corazzate del torneo. Ora attenzione puntata al prossimo match, domenica 13 ottobre, quando al PalaLosito, per l’esordio casalingo dei biancoblu, arriverà la Nuova Cestistica Barletta. Fischio d’inizio alle 18.

TABELLINI

Città di Cerignola Bk – Nuova Matteotti Corato: 79-74

Città di Cerignola Bk: Gvezdauskas 23, Romano, Jonikas 14, Pirrone, Russo ne, Musci 11, Calò 25, Pappalardo 6, Iaia, Rinaldi ne. All. Vozza

 

NMC: Sabeckis 16, Gatta 7, Simonis 19, Mazzilli 4, Cicivè 21, D’Introno 1, Di Bartolomeo 6, D’Imperio ne, Scaringella ne, Piccarreta ne. All. Verile

ARBITRI: Laterza e Menelao di Mola di Bari (BA)

PARZIALI: 21-15, 38-35, 60-58, 79-74

USCITI PER 5 FALLI: Mazzilli (Corato)

NOTE: antisportivo a Gvezdaukas (Cerignola), antisportivo a Sabeckis (Corato).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.