Home Rugby Rugby: i lupi coratini sconfitti dai leoni di Potenza

Rugby: i lupi coratini sconfitti dai leoni di Potenza

0

La trasferta lucana di domenica 27 Ottobre termina per la Corgom ASD Rugby Corato con una sonora sconfitta impartita dal CUS Potenza, squadra da sempre ai vertici del campionato pugliese.

Nonostante il risultato, 65-0 (11-0 mete), frutto di un abile gioco dei padroni di casa, capaci di muovere il pallone da un lato all’altro del rettangolo di gioco, sfruttando superiorità numerica, rapidità di gioco, e velocità dei propri uomini, i biancoverdi hanno dato prova di decisi miglioramenti, soprattutto nell’avanzamento palla in mano, nei sostegni e nella pulizia dei punti d’incontro, garantendo possesso del pallone e l’accesso al mediano di mischia a “palloni puliti” per rilanciare il gioco.

L’allenatore, Lorenzo di Ruvo, si dice soddisfatto nonostante la sconfitta: la formazione ha saputo affrontare la sfida con avversarii di grande livello sebbene ampiamente rimaneggiata e riadattata.

Dovendo fare a meno di importanti giocatori della rosa, addirittura 5 il numero degli impossibilitati a giocare, lo spazio concesso alle reclute ha garantito una performance convincente e anche coloro che hanno dovuto giocare fuori ruolo sono riusciti ad adattarsi, quest’ultimo elemento non da poco nelle analisi delle opportunità di gioco, in quanto consente un maggior ventaglio di possibili combinazioni nelle partite a venire.

Da notare in particolar modo le prestazioni di Paolo Marchese, ritornato da un infortunio al menisco, e del ruvese Alessandro Caputi, interprete e innovatore, a suo modo, del ruolo di ala.

Anche riguardo la disciplina in campo si sono avuti miglioramenti sensibili: la squadra ha manifestato una lucidità impeccabile, nonostante i due gialli a Claudio Strippoli, preso al collo in uno scontro terminato con l’espulsione del mediano di mischia avversario, e a Marco Gadaleta, per un placcaggio alto ai danni dell’ala avversaria.

Come sostenuto dal capitano Angelo Ambregna “ la squadra è conscia dei propri miglioramenti sia del lavoro che ancora bisogna fare, certamente però la netta evoluzione a distanza di una settimana dalla precedente partita manifesta che è possibile migliorare e che è possibile farlo con risultati sul gioco evidenti.

La Corgom ASD Rugby Corato adesso attende al turno di riposo stabilito dal calendario di campionato, continuando a lavorare in vista della prossima partita, contro l’Appia Rugby, “in casa”, a Modugno.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.